Luned́ 17 Febbraio23:46:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pesca: mancano prede, club nautico Rimini annulla gara altura

Cronaca Rimini | 12:15 - 19 Luglio 2007 Pesca: mancano prede, club nautico Rimini annulla gara altura

Per il terzo anno consecutivo sono state annullate, "per mancanza assoluta di prede", le gare di pesca d'altura organizzate per sabato e domenica prossimi dal Club Nautico Rimini, con il patrocinio del Big Game Italia. Lo hanno reso noto i promotori dell'iniziativa, spiegando che "nel tratto di mare fra Ancona e Lignano i pescatori sportivi non hanno effettuato catture e/o allamate di prede idonee alle competizioni sportive. Pesa sempre in modo determinante la gestione della pesca professionale ai grandi pelagici in tutto il Mediterraneo, e in particolare nel mare Adriatico per quelli di piccola taglia". "Finalmente la recente normativa europea - spiega il Club nautico riminese - valida per tutti i Paesi aderenti all'Unione europea, ha istituito nuovi limiti di prelievo per la pesca professionale, per tutto il Mediterraneo, e ha inserito il peso minimo di 30 kg per il tonno rosso, valido anche per la pesca sportiva e/o ricreativa. Purtroppo per l'Adriatico, non si capisce quale sia la logica biologica ma sicuramente è chiara quella commerciale, è stata istituita una deroga parziale riservata alla sola pesca professionale, il cui limite minimo rimane di otto kg. Ciò significa - sottolinea il Club - che di fatto i tonni rossi pescati in Adriatico non potranno completare il loro ciclo di riproduzione, poiché è scientificamente accertato che il tonno rosso è idoneo alla riproduzione al raggiungimento di 23-25 kg e che in stato di cattività (cioé all'interno delle 'tuna- farms') non si riproduce".