Marted́ 11 Maggio05:03:42
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pensione di Rimini ospitava clandestini: rischia la chiusura

Cronaca Rimini | 17:44 - 11 Giugno 2010

Rischia la chiusura una pensione di Rimini che avrebbe ospitato alcuni senegalesi clandestini trovati in possesso di merce contraffatta. Il pugno di ferro dell'amministrazione comunale di Rimini e delle forze dell'ordine locali si rivolge, questa estate, non solo ai possibili clienti dei venditori abusivi, ma anche a chi dà loro ospitalità. Durante un'operazione condotta questa mattina dalla polizia di Stato e della Polizia municipale, gli agenti sono arrivati a una pensione di Rivazzura dove erano alloggiati una decina di senegalesi: sono state trovate circa 30 borse contraffatte. La struttura peraltro non aveva registrato gli extracomunitari e faceva pagare loro 15 euro a testa per notte più 5 euro per il bagno. L'anziana titolare, una settantenne trapiantata a Rimini, rischia ora i sigilli alla struttura che verrà sicuramente multata per non aver registrato gli "ospiti".

< Articolo precedente Articolo successivo >