Domenica 05 Dicembre22:05:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

PD Altavalmarecchia incontra segretari PD Pesaro/Urbino e Rimini

Valmarecchia | 18:33 - 11 Febbraio 2009

Ricevuta, pubblichiamo:

IL PD VOTI A FAVORE DELLA LEGGE PER IL PASSAGGIO DEI COMUNI
DELL’ALTA VALMARECCHIA NELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA.


Il coordinamento di zona del PD dell’alta valmarecchia, unitamente agli amministratori PD (presenti i Sindaci di Novafeltria Vincenzo Sebastiani, di Talamello Rolando Rossi e di Casteldelci Martina Brizzi), hanno incontrato, ieri a Novafeltria, i Segretari Provinciali del PD di Pesaro e Urbino Matteo Ricci e di Rimini Andrea Gnassi. Oggetto dell’incontro il passaggio dei Comuni dell’alta Valmarecchia nella Regione Emilia-Romagna.

Nell’incontro il coordinatore di zona del PD Alta Valmarecchia Rolando Rossi ha chiesto alle federazioni provinciali del PD di sollecitare il gruppo PD alla Camera dei Deputati di votare a favore della proposta di legge in discussione.

“Il lavoro fin qui compiuto – ha sottolineato Rossi - è merito dell'impegno di tutti.
Il PD, a parte le note posizioni personali dell’on. Giovanelli, ha fatto tutto quello che era possibile fare, contribuendo in maniera significativa ai risultati finora raggiunti.
Infatti:
- sei dei sette comuni che hanno indetto il referendum sono governati dal centro-sinistra        
- la Regione Emilia-Romagna  (presieduta dal Vasco Errani, PD), ha dato parere favorevole alla aggregazione dei comuni dell’alta valmarecchia ed è stata l'unica regione "accettante", che, a livello nazionale, ha dato un parere favorevole;
-  il Presidente della Provincia di Rimini  Ferdinando Fabbri (PD) e il Sindaco di Rimini Alberto Ravaioli (PD), si sono impegnati fortemente per il sostegno dell’istanza dei cittadini dell’alta Valmarecchia attraverso il referendum;
-  grazie al forte impegno del gruppo consiliare regionale del PD la Regione Marche ha espresso il   parere di competenza prima delle elezioni politiche della scorsa primavera, mettendo così in condizione l’attuale Parlamento di decidere avendo tutti i presupposti previsti dalla Costituzione; 
-  gli Amministratori locali aderenti al PD si sono e sono fortemente impegnati per dare attuazione alla volontà dei cittadini espressa con il referendum.
Ora siamo al momento cruciale della decisione da parte del Parlamento e il PD deve – ha concluso Rossi – condividere la richiesta dei cittadini esprimendo un voto favorevole”.

Il Segretario Provinciale del PD di Pesaro e Urbino Matteo Ricci ha “ribadito la necessità che le Camere decidano velocemente per uscire dall’attuale incertezza che impedisce alle amministrazioni dei sette comuni della Valmarecchia di governare serenamente nell’interesse dei cittadini”.

Il Segretario Provinciale del PD di Rimini Andrea Gnassi  ha, dal canto suo,  “assicurato l’impegno del PD riminese affinchè i parlamentari eletti in Emilia-Romagna, coerentemente con le prese di posizioni già prese dalla Regione Emilia-Romagna e della Provincia di Rimini, sostengano la proposta di legge per il passaggio dei Comuni dell’alta Valmarecchia nella Regione Emilia-Romagna”

Ricci e Gnassi hanno altresì riconfermato il loro obiettivo – a prescindere dalla questione dell’alta valmarecchia – di creare, in futuro, in generale, una forte sinergia tra le due Province.

Domani, Valenti Lorenzo (Presidente della CM), Rolando Rossi (Sindaco di Talamello), Natalino Cappelli  e Bianca Barbieri (in rappresentanza del comitato per il Si) si recheranno  a Roma per incontrare il capogruppo PD in Commissione Affari Costituzionali Sesa Amici e il Vice Presidente Roberto Zaccaria, per chiedere il voto favorevole del PD alla proposta di legge in discussione. L’incontro è stato organizzato dall’On. Elisa Marchioni.

L’impegno del PD continua.

< Articolo precedente Articolo successivo >