Domenica 07 Marzo22:56:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pari opportunità sul lavoro nel Riminese

Sociale Rimini | 16:27 - 19 Dicembre 2007

Un nuovo passo avanti sul tema delle pari opportunità, è stato fatto ieri pomeriggio. A margine del convegno seminariale dal titolo “Io lavoro e penso (anche) a me”, il vicepresidente della Provincia Maurizio Taormina ha firmato l’Accordo quadro per azioni positive volte a conciliare tempi di vita e di lavoro nel territorio riminese”. Un documento che vede la Provincia, attraverso il vicepresidente, la consigliera provinciale alle Pari Opportunità Leonina Grossi, la Consigliera provinciale di Parità Loredana Urbini, affiancarsi all’Ausl di Rimini, ai Sindacati, all’Ordine dei Consulenti del lavoro e alle categorie economiche, nella promozione di politiche specifiche per l’occupazione femminile e l’accesso anche a ruoli di rilievo per le donne, in applicazione della legge 53 del 2000 e ovviamente delle direttive di Lisbona. “La firma di questo accordo – è il commento del vicepresidente della Provincia Maurizio Taormina – è un passo avanti significativo nelle politiche a favore dell’occupazione femminile. La situazione riminese, in questo senso, non è delle più negative, ma molto bisogna ancora fare. Le direttive di Lisbona pongono l’obiettivo del 60 per cento di occupazione femminile entro il 2010, e con gli enti firmatari di questo documento, e con altri che si vorranno aggiungere, ci impegneremo a fondo per centrare, nel riminese, questo ambizioso risultato”.

< Articolo precedente Articolo successivo >