Marted́ 13 Aprile18:39:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pallanuoto:torneo'Remo di Legno'

Sport Riccione | 08:09 - 08 Giugno 2010 Pallanuoto:torneo'Remo di Legno'

Niente da fare per le squadre italiane. Troppo forti russi e romeni per sperare di vedere una squadra italiana vincere l’edizione 2010 del “Remo di Legno”, l’ormai tradizionale manifestazione internazionale di pallanuoto Master che si tiene ogni anno agli inizi di giugno nelle piscine dello Stadio del Nuoto di Riccione, con l’organizzazione della Polisportiva Comunale (sezione Pallanuoto), e il patrocinio del Comune di Riccione.
Hanno dunque vinto i plurimedagliati russi che, non solo si è scoperto sono la vecchia Dinamo Mosca che era l’ossatura della nazionale sovietica quando vinse l’oro alle olimpiadi del 1980, ma sono anche gli attuali Campioni del Mondo Master over 45. In acqua sono scesi il leggendario centroboa Georgy Mshvenieradze, soprannominato lo “Zar” e l’altrettanto noto Nikolai Maximov, soprannominato “lo squalo”.
In finale, i russi se la sono vista con i bravissimi rumeni dell’ACS Brenntag e si sono imposti con il risultato di 10 a 7. I moscoviti sono quasi certi di partecipare ai Mondiali Master 2012 che si terranno nello Stadio del Nuoto di Riccione. Stessa cosa per i rumeni. Di fatto, le due formazioni sono venute al “Remo di Legno” per provare l’impianto in vista dei loro futuri impegni internazionali. Per il terzo e quarto posto, finale tiratissima tra WGP Genova e Pallanuoto Master Brescia, vinta da Pallanuoto Master Brescia per 9 a 8.

< Articolo precedente Articolo successivo >