Sabato 28 Novembre23:01:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pagamenti Card, Rimini prima provincia in Italia

Rimini | 19:30 - 25 Aprile 2008 Pagamenti Card, Rimini prima provincia in Italia

L'Emilia-Romagna è la sesta regione per densità di Pos (Point of sale) gli apparecchi per acquisti con carte di pagamento negli esercizi commerciali ma non solo. E Rimini è la prima provincia in Italia. Secondo una ricerca di Cpp Italia (divisione della multinazionale inglese specializzata nella protezione delle carte di pagamento) sui pagamenti elettronici nelle regioni italiane, l'Emilia-Romagna, con un apparecchio di pagamento elettronico ogni 36,59 abitanti, è la sesta regione italiana, preceduta da Trentino Alto Adige, Valle d'Aosta, Toscana, Umbria e Lazio. Tra le province emiliano-romagnole, nel riminese c'é un apparecchio di pagamento ogni 21,05 abitanti maggiorenni, dato che colloca Rimini in testa a tutte le province d'Italia. Seguono Parma, con un Pos ogni 35,55 abitanti, che occupa la seconda posizione nella regione e la ventunesima in Italia, e Modena, terza nella regione e ventisettesima a livello nazionale, con 37,31 apparecchi per abitante. Dopo Modena, sia a livello nazionale che regionale, si classifica la provincia di Bologna, i cui cittadini possono contare per i propri pagamenti, con carta di credito o bancomat, su un Pos ogni 37,50 abitanti. Forlì-Cesena, con un apparecchio di pagamento elettronico ogni 38,47 abitanti, è la trentesima provincia in Italia mentre trentaduesima è Reggio Emilia. Piacenza, con una postazione di pagamento elettronico ogni 40,43 abitanti, è la quarantesima provincia in Italia mentre al quarantaquattresimo posto troviamo Ravenna (un Pos ogni 42,12 abitanti). Chiude la classifica della regione Ferrara, che con un Pos ogni 44,37 abitanti è anche cinquantaduesima in Italia.