Luned́ 30 Novembre14:39:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Operazione antiabusivismo, perquisizioni in appartamenti

Cronaca Rimini | 15:30 - 24 Agosto 2009 Operazione antiabusivismo, perquisizioni in appartamenti

Nella mattinata odierna, personale del servizio antiabusivismo della Polizia Municipale di Rimini, unitamente ai Carabinieri della Stazione di via Destra del Porto, ha inferto un altro duro colpo all'approvvigionamento di merce contraffatta.

A seguito di informazioni e su decreto del P.M. si è provveduto ad effettuare due perquisizioni in due appartamenti siti in via Oliveti e in Via Locatelli, abitati da cittadini del Bangladesh, rinvenendo un ingente quantitativo di merce di proprietà degli inquilini, tutti venditori non autorizzati, provenienti dal Milanese. Durante l'operazione sono stati posti sotto sequestro amministrativo 56 giocattoli, 8178 pezzi di bigiotteria, 76 capi di abbigliamento, 1035 accessori di abbigliamento, 86 occhiali, 31 altri articoli per la cura della persona e sotto sequestro penale poichè contraffatte: 196 cinture, 14 borse, 14 borsellini, 1338 occhiali da sole per un valore stimato della merce intorno ai 70.000 euro.

Sono in corso accertamenti in merito alla lecita locazione degli immobili, in cui sono stati controllati 20 cittadini del Bangladesh. Per quattro di questi si è proceduto con l’ipotesi di reato di detenzione di marchi contraffatti, mentre altri due sono stati tratti in arresto perchè già inottemperanti ad un precedente ordine di espulsione.

I servizi per il contrasto dell'abusivismo commerciale sono proseguiti comunque per tutto il fine settimana, durante il quale si è intervenuto in flagranza in una abitazione della zona sud di Rimini, colpendo uno dei canali di rifornimento dei venditori non autorizzati, con il sequestro di 800 occhiali da sole e 500 cinture con marchi contraffatti, ancora raggruppate negli imballaggi originari. Nello stesso tempo il pattugliamento serale del viale Regina Elena ha portato al recupero di un centinaio di cinture contraffatte e 200 occhiali da sole oltre a circa 50 accessori di abbigliamento posti in vendita senza autorizzazione. Sul fronte della prevenzione ed educazione della clientela una turista milanese è stata sanzionata per la cifra di 1.000,00 € per l'acquisto di una cintura contraffatta.