Gioved 01 Ottobre15:12:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Omicidio Guerra, al via processo d'appello

Cronaca Rimini | 16:51 - 11 Giugno 2008

Due condanne all'ergastolo e una a 27 anni di carcere. E' quanto il processo in Corte d'Assise d' Appello, che si è aperto a Bologna, è chiamato a valutare in merito all'omicidio di Gabriele Guerra, 40 anni, il pregiudicato riminese ucciso nel luglio 2003 a Pinarella di Cervia (Ravenna) con 16 colpi di mitraglietta Skorpion in un contesto di bische e cosche. A fine giugno 2007 la Corte d'Assise di Ravenna, in primo grado, aveva condannato i crotonesi Francesco Mellino (48 anni, indicato come killer) e Saverio Masellis (42 anni, inquadrato come mandante) all'ergastolo. Entrambi da tempo erano residenti a Riccione (Rimini). Per Giovanni Lentini (33 anni, anche lui crotonese, residente a Misano Adriatico e indicato come braccio destro) la pena fu di 27 anni. L'unico dei quattro, a suo tempo alla sbarra, assolto "per non avere commesso il fatto" era stato l'albanese Dritan Belegu, 37 anni, residente a Misano Adriatico. Per lui la Procura ravennate, che aveva chiesto vent'anni, non ha impugnato la sentenza di primo grado.