Lunedė 02 Agosto21:14:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Offerta truffa su Web, scoperta banda nel riminese

Cronaca Bellaria Igea Marina | 13:43 - 29 Febbraio 2008 Offerta truffa su Web, scoperta banda nel riminese

In tre hanno truffato decine e decine di persone in tutta Italia, con finte offerte di telefonini dei modelli più ambiti e a prezzi interessanti attraverso il portale d'aste online Ebay, ma sono stati scoperti e denunciati dalla Polizia Postale di Rimini. I truffatori, di 47, 58 e 60 anni, sono tutti di Bellaria Igea Marina, nel riminese. Secondo l'indagine, i tre mettevano all'asta i cellulari a un costo medio di 350 euro. Dal primo contatto fino al pagamento (che avveniva con vaglia postale) comunicavano sempre via email e telefono con il cliente a cui fornivano dettagli tecnici sul bene acquistato poi, una volta incassato il vaglia negli uffici postali di Rimini e provincia (fornendo i loro veri documenti) sparivano e diventavano introvabili. I clienti, che non vedevano arrivare alcun telefonino, non ricevevano più risposte dai 'venditori' e non trovavano riscontri nella ditta di spedizioni 'incaricata', capivano troppo tardi di essere stati gabbati. Alcuni tra l'altro, pensando di fare un affare rivendendo poi i cellulari, ne avevano acquistati quattro-cinque. Molti si sono rivolti alla polizia postale che, dopo una luna indagine, ha individuato la banda. I tre, che risultano tutti disoccupati, sono stati fermati in un residence di Viserbella, sempre nel riminese.

< Articolo precedente Articolo successivo >