Martedý 27 Luglio06:01:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Notte di San Lorenzo..cosa desidera la gente ?

Rimini | 16:22 - 10 Agosto 2009

C’è chi sogna di far sei al superenalotto chi spera di trovare il grande amore e chi si augura solo di stare bene…Tanti i desideri della gente che stasera, tempo permettendo, con il naso all’insù cercherà una stella cadente per esprimere un proprio sogno, speranzosi di cambiare così la propria vita.
Questa notte nel cielo di della Riviera e in tutto il resto del nostro paese eventi e manifestazioni per commemorare il martirio di San Lorenzo.
Da sempre questa è la notte dedicata al Santo che dal III secolo è sepolto nell'omonima basilica a Roma, e le stelle cadenti sono le lacrime versate durante il suo supplizio, che vagano eternamente nei cieli, e scendono sulla terra solo il giorno in cui Lorenzo morì, creando un'atmosfera magica e carica di speranza.
Sarebbe insomma questa la notte, infatti, in cui si crede si possano avverare i desideri di tutti coloro che si soffermino a ricordare il dolore di San Lorenzo.
Anche se scientificamente la caduta delle stelle è da attribuire al passaggio, all'interno dell'orbita visiva terrestre, degli asteroidi della costellazione Perseo. La pioggia di meteore non è limitata alle notti intorno al San Lorenzo, ma comincia alla fine di luglio e termina oltre il 20 agosto, anche se solo durante il picco massimo del 12-13 agosto si possono scorgere fino a un centinaio di meteore all'ora: negli altri giorni il numero è decisamente minore, ma comunque superiore alle 5-10 meteore l'ora che si vedono nelle notti "normali".
Insomma l'importante è riservarsi un buon punto dove le stelle sono molto visibili, chiudere gli occhi e sperare che questo desiderio che si richiederà alle lacrime del cielo si possa presto realizzare.

Simona Angela Gallo

Ecco il video con alcune interviste sulla "Notte di San Lorenzo". Servizio di Glauco Valentini.

< Articolo precedente Articolo successivo >