Gioved 24 Settembre04:32:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Murena Gigante ospite dell'acquario di Cattolica

Turismo Cattolica | 17:48 - 16 Agosto 2008

All'Acquario di Cattolica 'Le Navi' è arrivata una murena gigante. Ha 15 anni ed è un esemplare di ampie dimensioni di Gymnothorax favagineus, chiamata anche a nido d'ape per la caratteristica colorazione della sinuosa livrea bianca ricoperta da tante piccole macchie scure. Si tratta di un mix tra un serpente e un'anguilla, che vive nelle acque dell'Oceano Indiano e del Pacifico. Da pochi giorni è lei la regina della grande vasca di barriera corallina nel percorso tropicale dell'Acquario. Anche la murena, come per le recenti adozioni di iguana, pitone e altre specie, proviene da un acquario di un privato cittadino che ha deciso di farla accudire dagli esperti del mare e soprattutto di farla vedere da tutti i visitatori dell' Acquario. Attualmente misura oltre il metro e mezzo, ma può raggiungere - con la maturità - oltre i tre metri di lunghezza. Come lo squalo, la murena è un esemplare penalizzato dalle credenze popolari, la cui fama e il suo aspetto feroce, si tramandano fin dall'antichità. La si descrive come un pesce sanguinario che assale l'uomo, mentre in realtà è un animale sedentario che ama la tranquillità e la pace, e vive nascosto tra le rocce di barriera dalle quali esce solo per procacciarsi il cibo. Di fronte all'uomo la murena scappa sempre, cerca il disimpegno e reagisce soltanto se stuzzicata o costretta dalle circostanze. Anche se sa di possedere nella sua bocca un'arma micidiale, la usa solo per legittima difesa.