Domenica 27 Settembre18:33:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Morto a Rimini lo scrittore Liliano Faenza.

Cronaca Rimini | 10:37 - 24 Luglio 2008 Morto a Rimini lo scrittore Liliano Faenza.

E' morto ieri a Rimini lo scrittore Liliano Faenza. Aveva 86 anni. Da tempo malato, viveva nella casa di riposo comunale 'Valloni'.   Ai più è conosciuto per 'Comunismo e cattolicesimo in una parrocchia di campagna', già segnalato sul 'Mondo' di Pannunzio, e uscito per i tipi della Feltrinelli nel '59, oltre che, in seconda edizione e con una lunga nota introduttiva, nel '79 presso la Cappelli di Bologna. Nel '61, con 'Papalini in città libertinà, ha ricostruito una lotta provinciale tra clericali e laici a cavallo tra Otto e Novecento. Tra le altre sue opere: 'Partito e apparato' (1965), 'Marxisti e riministi' nel 1972, 'La Retata' (1974) sul convegno repubblicano di Villa Ruffi, 'La crisi del socialismo in Italia' (1975), 'Socialismo riminese' (1989). Faenza ha collaborato a 'Critica sociale', 'Comunita'', 'Il mondo', 'Opinione', 'Passato e presente', 'Storie e storia', 'Il Mulino' (con un saggio su Gramsci). Tra il 1983 e l'85 ha dato alle stampe 'Letture inattuali' su dialettica e materialismo dialettico. Saggista e storico dei movimenti politici riminesi, Faenza era noto anche per i suoi studi di filosofia e le sue commedie dialettali (su tutte 'Stal mami' del 1939).