Lunedì 30 Novembre21:30:37
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Loris Stecca annuncia sciopero fame

Cronaca Riccione | 19:32 - 02 Maggio 2008 Loris Stecca annuncia sciopero fame

L' ex pugile romagnolo Loris Stecca - che l' 8 marzo scorso minacciò di buttarsi da un viadotto della A14 a Riccione perché mai risarcito dopo l' incidente stradale che circa 20 anni fa mise fine alla sua carriera - ha annunciato che dal 19 al 24 maggio farà uno sciopero della fame a Rimini, nella centrale Piazza Tre Martiri, a difesa dei propri diritti e di quelli dei traumatizzati. "Sono membro del direttivo dell' Associazione Tutela Traumatizzati e Lesionati - ha affermato Stecca in una nota diffusa dall' Attl - Dichiaro tutta la mia indignazione contro l' assicurazione che dopo 20 anni dall' incidente non mi ha ancora risarcito. Ho deciso di fare lo sciopero della fame sotto una tenda per difendere i miei diritti e quelli di tutti i traumatizzati che non sono stati risarciti oppure risarciti con le briciole. Sarà uno sciopero di massa di noi traumatizzati, collegati con altre regioni italiane per mettere la parola fine alle Assicurazioni non statali". La presidente dell' Attl, Franca Vico, ha confermato che ci saranno molte persone in altre parti del paese che parteciperanno allo sciopero della fame di Stecca ("a casa loro e magari in modo parziale, perché non sono in buone condizioni di salute"). E il 24 maggio l' ex pugile "sarà raggiunto da altri associati dell' Attl che si uniranno a lui in piazza a Rimini per dare più forza alla protesta".

Nella foto: quando minacciò di buttarsi da un viadotto della A14 a Riccione