Luned́ 01 Marzo08:07:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Lolli, a breve notifica ordinanza di custodia in carcere

Cronaca Rimini | 18:34 - 17 Gennaio 2011

E' imminente la notifica anche dell'ordinanza di custodia in carcere della magistratura di Bologna a carico di Giulio Lolli, patron della Rimini Yacht arrestato in Libia. A metà dicembre il Gip di Bologna Pasquale Gianniti, su richiesta del pm Antonella Scandellari, aveva emesso a carico di Lolli un'ordinanza per corruzione finalizzata alla rivelazione di segreto d'ufficio e bancarotta per distrazione. Con lo stesso provvedimento due tenenti colonnelli e due marescialli della Guardia di Finanza di Bologna finirono agli arresti domiciliari. Secondo l'accusa, Lolli avrebbe dato denaro ai finanzieri per mettere in piedi una verifica fiscale "addomesticata" per nascondere lo stato di insolvenza della Rimini Yacht. L'indagine bolognese era stata segnata a luglio dal suicidio dell'ex generale della finanza Angelo Cardile (membro del cda di Rimini Yacht e considerato il tramite tra società e investigatori 'infedeli'). Cardile si sparò mentre i finanzieri che indagavano su lui e sui colleghi gli perquisivano casa.

< Articolo precedente Articolo successivo >