Lunedì 28 Settembre20:56:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Libri: Villa Mussolini, foto e ricordi per futuro Riccione

Cultura Riccione | 23:09 - 28 Maggio 2008 Libri: Villa Mussolini, foto e ricordi per futuro Riccione

Un nuovo volume sulla Riccione d'epoca, del periodo in cui il Duce la frequentava come località balneare, punto di partenza per un panorama sulla città che guarda al futuro con importanti opere pubbliche quali il Palacongressi e il lungomare pedonalizzato. E' il libro "Villa Mussolini - Una finestra su Riccione", scritto dalle giornaliste riccionesi Nives Concolino e Marina Giannini. Partendo dalla Villa Mussolini che il Comune, grazie alla Fondazione Carim, ha restaurato anni fa destinandola a museo, le autrici hanno speso tre anni di lavoro per recuperare immagini inedite (in totale 500 fotografie) e testimonianze dell'epoca in cui la Perla Verde era una piccola capitale, scelta dal capo del fascismo per le proprie vacanze. Ma è solo il punto di partenza, la "scusa" per ripercorrere le vicende di un paesino diventato una delle più rinomate cittadine balneari al mondo. Così si racconta di Romano Mussolini e di sua nipote Edda Negri, e anche di uno dei parrucchieri di Donna Rachele. E c'é chi ricorda un incontro con Mussolini al passaggio a livello. Poi le vicende più recenti, con la villa che rischiò di essere abbattuta poiché diventata un rudere malfrequentato dopo un passato da pensione turistica e anche di locale da ballo. Il libro, 216 pagine (edito da Guaraldi), sarà presentato dal segretario dell'Ordine dei giornalisti emiliano-romagnoli Giorgio Tonelli, sabato alle 17.30, nel giardino della villa.

Nella foto Mussolini nuota a Riccione