Venerdì 02 Ottobre00:16:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

La regione Emilia Romagna favorisce il risparmio idrico

Ambiente Emilia Romagna | 14:29 - 25 Luglio 2007 La regione Emilia Romagna favorisce il risparmio idrico

Una serie di interventi migliorativi sugli acquedotti, essenziali per garantire la disponibilità di acqua potabile in tutti i territori, per un costo complessivo di circa 16 milioni di euro, di cui 11,7 milioni a carico dalla Regione Emilia-Romagna. Si tratta del programma approvato dalla Giunta regionale, che recepisce le proposte avanzate dalle singole Province e Agenzie di Ambito. Gli stessi interventi si coordineranno con le misure del "Piano siccità estate 2007", che l'Agenzia di protezione civile - insieme alla Direzione generale Ambiente Difesa del suolo e della Costa - sta disponendoGli interventi riguardano fra l'altro  il miglioramento del servizio idrico della pianura parmense con riduzione delle perdite di rete; la garanzia di approvvigionamento di più di un terzo del fabbisogno idrico di Reggio Emilia le interconnessioni acquedottistiche monte/mare in provincia di Forlì Cesena e la realizzazione di opere per un aumento della disponibilità idrica nel ravennate e in provincia di Rimini.