Mercoledý 03 Marzo00:11:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

L'On. Pizzolante in visita al carcere di Montacuto

Cronaca Marche | 16:20 - 07 Gennaio 2008

L’On. Pizzolante ed il Consigliere Regionale Marco Lombardi, su sollecitazione della famiglia Severini, stanno concordando una visita al Carcere marchigiano di Montacuto, per incontrare Nicolò, il ragazzo di Pietracuta di San Leo, coinvolto nella nota vicenda relativa alla tentata aggressione da parte di alcuni esponenti di Forza Nuova al centro sociale  Paz. I due esponenti di Forza Italia, pur stigmatizzando in ogni ambito il ricorso alla violenza per fini politici e senza entrare nel merito della vicenda oggetto di indagine della Direzione Distrettuale Antimafia di  Bologna, sono rimasti colpiti dal dramma in cui una famiglia “normale” di persone per  bene, è sprofondata per il coinvolgimento del figlio in un episodio grave nelle intenzioni, ma con una responsabilità penale personale da suddividere attentamente tra i vari soggetti coinvolti. Vi è un timore fondato – affermano i due esponenti di Forza Italia - che si sia fatto di ogni erba un fascio, assoggettando ad una misura cautelare radicale, quale il carcere in regime di alta sicurezza, anche chi ha avuto una partecipazione assolutamente marginale al tentativo di aggressione al centro sociale, come del resto riportato anche da articoli di stampa. Il giovane Nicolò è in carcere da oltre tre mesi, alimentando nei genitori la preoccupazione che, una punizione esagerata rispetto ai fatti realmente commessi, comprometta persino un corretta ripresa del percorso di vita di un ragazzo appena maggiorenne.

Nella foto L’On. Pizzolante

< Articolo precedente Articolo successivo >