Domenica 01 Agosto09:24:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il comune di San Giovanni organizza tirocini per non occupati

San Giovanni in Marignano | 13:06 - 21 Agosto 2009 Il comune di San Giovanni organizza tirocini per non occupati

I servizi sociali, per aiutare chi versa in un momento di difficoltà economica ed è senza lavoro, hanno approvato due convenzioni, con Auser e Centro per l’Impiego, per attivare degli inserimenti lavorativi all’interno del Comune.

La convenzione con Auser volontariato di Rimini offre l’opportunità di realizzare lavori socialmente utili a volontari maggiorenni  dietro un rimborso spese. “Lo scopo di questa iniziativa –afferma l’assessore ai Servizi sociali Claudia Montanari– è offrire un’opportunità lavorativa e valorizzare il volontariato come espressione di partecipazione e solidarietà, integrando l’attività dei servizi sociali, formativi, sportivi, ricreativi e culturali del Comune con nuove professionalità e sviluppando collaborazioni tra privati, enti pubblici, associazioni e volontariato organizzato”.

Da marzo 2009 già 21 persone sono state inserite nel Comune per svolgere diverse mansioni: sorveglianza degli scolari prima e dopo le lezioni e sull’autobus, vigilanza e cura del verde pubblico, accoglienza e vigilanza in occasione di mostre e manifestazioni, aiuto per la manutenzione ordinaria in luoghi di proprietà del comune, collaborazione con gli organi socio-assistenziali per pratiche e commissioni, accompagnamento a visite mediche, esecuzione di piccoli lavori di manutenzione e riparazione di impianti domestici nelle abitazioni di anziani assistiti, interventi a supporto di portatori di handicap, collaborazione con addetti alle attività sportive, distribuzione di materiale informativo ed affissione, lavori di pubblica utilità.

 

Nello stesso tempo, il Comune ha realizzato la convenzione con il Centro per l’Impiego che consente ai residenti di San Giovanni in Marignano che risultano disoccupati di attivare, per un periodo massimo di 6 mesi e dietro un rimborso mensile di € 500,00, un inserimento lavorativo e formativo all’interno del Comune. Da maggio 2009 13 persone hanno presentato la domanda; tra queste 7 sono già state inserite nelle diverse aree del Comune: dalla segreteria all’informatica, dalla cura del verde pubblico, alla biblioteca-turismo e alle pulizie.

< Articolo precedente Articolo successivo >