Giovedý 04 Marzo09:44:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

III Giornata Medica Santarcangiolese

Sport Santarcangelo di Romagna | 11:50 - 30 Novembre 2007

Sabato scorso si e' svolta a Santarcangelo di Romagna, la III Giornata Medica Santarcangiolese, dal titolo “Sport e Salute”,  In mattinata si è parlato di come lo sport può essere utile alla salute, a qualunque età, con relazioni di medici dell’A.Usl e di altre strutture sanitarie.
Nel pomeriggio si è svolta, invece, un’interessante tavola rotonda dal titolo “Sport tra luci ed ombre”, nella quale è emerso in maniera forte, il tema del doping con tutte le sue conseguenze, nel panorama sportivo e, più in generale, nella società civile italiana. Diverse le personalita' presenti tra cui il Procuratore della Repubblica di Rimini Franco Battaglino, che ha sottolineato come la normativa che contrasta il doping anche in un’ottica legata alla salute e non solo per le “frodi sportive”, è assai recente, e come manchi ancora un elenco preciso delle sostanze illecite.
L’allenatore Alberto Zaccheroni, esponendo la sua esperienza, ha sottolineato che “è assai difficile che un presidente di società sportiva tolleri, in un qualche modo, l’utilizzo di sostanze, perché l’immagine del presidente stesso ne risulterebbe danneggiata”. Idem per i singoli atleti che “sono talmente impauriti di assumere sostanze illecite che durante gli allenamenti esigono che le bottigliette d’acqua siano sigillate. Altrimenti non bevono”.

< Articolo precedente Articolo successivo >