Sabato 17 Aprile13:26:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Hera completa lavori nella Valle dell'Uso

Ambiente Rimini | 12:16 - 14 Giugno 2010

Dopo la fase di test e il conseguente collaudo finale, è ora attivo e pienamente funzionante il nuovo collettore  fognario al servizio degli abitanti della Valle dell’Uso.
Realizzato da Hera con un investimento significativo di oltre 1,6 milioni di euro, pianificato nell’ambito del Piano Provinciale di Ato 9, il nuovo collettore raccoglierà gli scarichi fognari e le acque reflue delle frazioni di Stradone, Camerano e Canonica, rispettivamente nei Comuni di Borghi, Poggio Berni e Santarcangelo.
Dal punto di vista ambientale si tratta di un’opera certamente importante e migliorativa per la zona, accompagnata anche dalla costruzione di quattro impianti di sollevamento, necessari per superare i dislivelli del territorio e fare confluire tutti gli scarichi nel collettore.
Il più importante di questi è situato in corrispondenza della Chiesa di Camerano e solleverà le acque reflue permettendone l’attraversamento del fiume Uso e il raggiungimento dell’impianto di depurazione di Santa Giustina. Il nuovo collettore fognario consentirà anche di raccogliere i reflui attualmente trattati nell’obsoleto  impianto di depurazione di Stradone.
La presenza di reti fognarie e impianti di depurazione è determinante per l’ambiente e per la qualità di vita dei suoi abitanti: attualmente, nei territori serviti da Hera, il servizio di fognatura risponde al 92% circa del fabbisogno (l’85% è il dato medio nazionale), mentre la depurazione copre il 90% del territorio a fronte di un dato nazionale del 70%.

< Articolo precedente Articolo successivo >