Sabato 25 Gennaio11:42:33
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Gli incontri della libera Università delle donne

ASCOLTA L'AUDIO
Sociale Rimini | 16:46 - 16 Ottobre 2008

Tornano domani a Rimini le conferenze della Libera Università delle donne, ciclo di incontri organizzato dall'assessorato alle Pari opportunità del Comune di Rimini, incentrati sui temi del dolore e del lavoro al femminile. Tra i relatori ci saranno il ginecologo Carlo Flamigni (che aprirà gli incontri domani parlando dei disturbi dell'umore post-parto), il presidente dell'Osservatorio nazionale sui minori Antonio Marziale, il responsabile nazionale della Cgil sul lavoro atipico Morena Piccinini, Jean Christophe Pirini dell'Agenzia europea del lavoro e Caterina Liotti della Rete regionale dell'Emilia Romagna sulla conciliazione. Fino al 29 maggio saranno 14 gli appuntamenti (tutti gratuiti, dalle 21) che si terranno nella piazza del centro commerciale 'Le Befane' di Rimini. "Una scelta non casuale - ha spiegato il curatore dell'iniziativa, il professor Alessandro Meluzzi - perché i centri commerciali sono le nuove agorà. E noi vogliamo parlare a quante più persone possibile, della condizione femminile e delle parole che su di essa uniscono e dividono, sul diritto alla maternità ma anche sul diritto del nascituro. Insomma, vogliamo dare una visione pluralista della questione della liberazione della donna". Meluzzi ha poi annunciato che il laboratorio porterà anche alla pubblicazione di un libro e a un congresso della nascitura Società mediterranea di salute mentale, che sarà presentata nei prossimi mesi a Roma.

Karen Visani assessore alle pari opportunita' del comune di Rimini al microfono di Grazia Antonioli.

ASCOLTA L'AUDIO