Lunedý 01 Marzo17:03:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Gli Angels corrono nelle parole di Turroni

Sport Santarcangelo di Romagna | 16:15 - 18 Gennaio 2011 Gli Angels corrono nelle parole di Turroni

Come corrono questi Angels Chissà in quanti l’avranno detto, tra le avversarie affrontate dai gialloblù nel girone d’andata. Corrono e vincono, ma per adesso rimaniamo su quel “corrono” e chiediamone un’opinione a uno dei responsabili, Paolo Turroni.

Paolo, che tipo di lavoro è stato fatto durante la pausa?
«Beh, durante lo stop dedicato alle festività natalizie abbiamo caricato come si deve, poi abbiamo fatto un po’ più di “velocità”. I ragazzi stanno bene e sono tornati a buoni livelli dopo una pausa che è servita anche a recuperare gli infortunati. La quantità dei carichi più o meno è quella dell’anno scorso, se tutto va come deve andare arriviamo in fondo».

A proposito degli acciaccati, qual è la situazione?
«Giovanni Marisi è quello che aveva più problemi a fine 2010 ma adesso va molto meglio e sta bene, lo stesso Matteo Palermo ha recuperato dall’infortunio e ha già dato il suo contributo. Luca Bedetti si sta riprendendo dal problema alla caviglia di una settimana fa ed Eugenio Rivali adesso sta facendo un lavoro sulla muscolatura».

Paolo, qual è il tuo giudizio su questa stagione?
«Innanzitutto direi che i nuovi si sono inseriti molto bene. C’è Meschino che è un gran lottatore e in campo fa tante cose, Silimbani che atleticamente è una bestia. Poi Stefano Marisi, un grandissimo professionista, e infine Giorgio Broglia, gran bel giocatore per la categoria. Siamo tra le più giovani e in generale direi che a livello agonistico siamo superiori a tante. Andiamo forte, insomma. D’altronde tutti i ragazzi lavorano e i frutti si vedono poi in campo».

< Articolo precedente Articolo successivo >