Domenica 11 Aprile16:29:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Giunta provincia Rimini ha incontrato l'Assessore Regionale Melucci

Rimini | 15:42 - 17 Giugno 2010 Giunta provincia Rimini ha incontrato l'Assessore Regionale Melucci

Nella giornata odierna, la Giunta provinciale di Rimini ha incontrato l’Assessore al Turismo e Commercio della Regione Emilia Romagna al fine di definire i migliori percorsi e strumenti, capaci di ottimizzare il dialogo e il rapporto tra i due Enti per dare concreta risposta alle istanze e ai problemi provenienti dal territorio.

Nella sua introduzione, il Presidente della Provincia di Rimini Stefano Vitali ha teso a sottolineare come l’area riminese ricopra un ruolo eccellente nelle politiche più vaste, non limitato al solo ambito turistico. “Siamo consapevoli che il territorio riminese ricopra una funzione strategica nello sviluppo di una regione già leader come l’Emilia Romagna. Proprio perché si parte da basi buone, è necessario aggredire subito problemi la cui risoluzione può virare in grande opportunità. La prima questione è quella della risposta economica e progettuale a una provincia che si è allargata a sette nuovi Comuni, costretta a programmare investimenti e servizi senza significative risorse  da parte dell’Ente centrale. Quindi la necessità di ridefinire equamente e sinergicamente le politiche riguardanti tematiche di area vasta: dal Trasporto pubblico locale, all’Università, dalla Sanità alla mobilità, sino ad arrivare alla Fiera e all’aeroporto.  Proprio perché conosciamo le qualità e lo spessore di Maurizio Melucci, confidiamo in un ulteriore salto in avanti in ordine alla sensibilità e all’attenzione che la Regione Emilia Romagna ha sempre mostrato verso il nostro territorio”.

L’assessore regionale Maurizo Melucci ha messo innanzitutto in evidenza come “se non viene cambiata la legge Finanziaria, il 2011 sarà un anno molto, troppo difficile per tutti gli enti locali. Il taglio di 26 miliardi di euro peserà infatti per il 60 per cento sulle Regioni e questo significa meno risorse su trasporto pubblico, welfare, scuole e altri servizi essenziali.”.

Melucci ha poi proseguito: “La mia impostazione è chiara: il turismo deve raccordarsi con gli altri assessorati regionali strategici. La partita è complessa e noi non abbiamo molto tempo per risolverla. Ci sono nodi che vanno risolti e non più raccontati. Il principale è quello dell’accessibilità alla costa e al territorio riminese, da Ravenna sino a cattolica. Bisogna dare impulso alla realizzazione della nuova Statale 16. Altro tema inerente e altrettanto importante: la linea ferroviaria Rimini/Ravenna. E’ all’interno di questo ambito che si deve ragionare degli aeroporti. Sinché non ci sarà un sistema di mobilità credibile è difficile pensare di riorganizzare il sistema aeroportuale”.

Durante il confronto si sono affrontate poi problematiche più specifiche riferite alle preoccupazioni sul ruolo dell’Università di Rimini a seguito della riforma Gelmini, sulla necessità di confermare gli investimenti regionali sulla riqualificazione e le iniziative turistiche (Legge 40 e Programma turistico di promozione locale), sui finanziamenti per le opere pubbliche e sulla formazione.

< Articolo precedente Articolo successivo >