Sabato 20 Aprile07:42:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Giro d'Italia, passa in Valmarecchia e sul mitico Barbotto

Sport Novafeltria | 14:49 - 22 Novembre 2007 Giro d'Italia, passa in  Valmarecchia e sul mitico Barbotto

Giro d'Italia - La tappa del 21 maggio passerà in Alta Valmarecchia. Con partenza da Urbania e dopo 193 chilometri arriverà a Cesena, capoluogo romagnolo. Nel tracciato della tappa è prevista anche la salita del Barbotto, famosissima tra i cicloamatori per essere l’ascesa più celebre della ‘Nove Colli’. Pare ormai trovato l’accordo anche sul percorso. Si partirà attorno alle 11.45 da Urbania, per poi giungere in Romagna passando da Montefiore Conca, Osteria nuova, Montescudo; quindi si sconfina a San Marino, transitando da Faetano, piazza San Francesco, Fiorentino. A quelo punto la carovana tornerà in provincia di Pesaro-Urbino toccando Montelicciano, Mercatino Conca, Monte Cerignone, Ponte Cappuccini, Carpegna, Monte Carpegna, Cantoniera di Carpegna, Pennabilli, Maciani, Novafeltria, Perticara. Qui la corsa dovrebbe prendere di nuovo la direzione della Romagna, giungendo nella provincia di Forlì-Cesena passando sull’asperità del Barbotto; poi toccando Sogliano, Bagnolo, Santa Paola, Monteleone, Sorrivoli, bivio di Carpineta. Quindi giù a tutto gas verso Cesena. Una tappa molto suggestiva sotto il profilo paesaggistico e per la morfologia del territorio, che attraversa alcuni dei luoghi più gettonati dagli appassionati di ciclismo locali. Una frazione che potrebbe non concludersi con la ‘solita’ volata, ma con un colpo di mano a pochi chilometri dall’arrivo o con l’arrivo di un gruppo ristretto di corridori. Prima dei pronostici, però, occorre attendere l’ufficialità del percorso, che sarà dato il 1° dicembre prossimo durante le presentazione ufficiale della kermesse della Gazzetta dello Sport.