Venerd́ 06 Agosto03:29:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Furti e inosservanza di espulsioni:due arresti

Cronaca Rimini | 15:56 - 26 Marzo 2008

Diversi arresti dei Carabinieri di Rimini per furti e reati legati all'immigrazione clandestina. Profumi e cosmetici: era questa la 'spesa' di una 44 enne rumena, in Italia senza fissa dimora. La donna è stata arrestata dai militari per furto aggravato che l'hanno sorpresa sorpresa mentre si allontanava dalle casse del supermercato Conad-Tiberio senza pagare alcune confezioni di profumi e cosmetici e dopo averne danneggiato le placche antitaccheggio. I carabinieri di quartiere di Rimini, hanno invece arrestato per tentato furto aggravato due giovani croate, Valentina Jancovic ed una minorenne, sorprese nell'abitazione di un cittadino ucraino, nella quale erano penetrate scassinando la porta d'ingresso. La Jancovic è stata trattenuta nelle camere di sicurezza della stazione Carabinieri mentre la minore è stata portata al centro di prima accoglienza per minori di Bologna. Infine sono finiti in carcere due nigeriani: Dada Mus, 32 anni, e Chris Jude Odi, 34, erano stati espulsi due volte, dal prefetto di Rovigo e dal questore di Ancona.

< Articolo precedente Articolo successivo >