Domenica 06 Dicembre03:01:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Fiumi Marche:dal 2009 molte acque fuorilegge

Ambiente Marche | 15:47 - 07 Luglio 2008
Il 12% delle acque dei fiumi marchigiani sarà fuorilegge nel 2009. Questo è quanto emerge dal DOSSIER FIUMI INFORMA MARCHE 2008  di Legambiente sullo stato di salute delle acque marchigiane. L'indagine, rientra nell'ambito di Fiumi Informa Marche 2008, la campagna per la qualità delle acque di Legambiente.

Il dato allarmante è stato evidenziato dalla rete di monitoraggi effettuati dallArpam sulle acque superficiali interne che comprende 60 stazioni di campionamento posizionate sui principali corsi d'acqua  e 3 stazioni collocate sui laghi più rilevanti.

La normativa del Piano di tutela delle acque prevede che entro il 31 dicembre 2008 ogni tratto debba rientrare almeno nella classe 'sufficiente' ed entro il 31 dicembre 2016 raggiungere o mantenere lo stato ambientale 'buono' e mantenere, ove già esistente, lo stato di qualità ambientale 'elevato'.

“I corsi d'acqua rappresentano un patrimonio importantissimo per la nostra regione –  ha detto ieri in conferenza stampa Leonello Negozi, Responsabile Regionale Settore Fiumi di Legambiente Marche – ma purtroppo sono sempre più trascurati. Confesso – ha concluso Negozi - che il mio sogno è quello di poter ritornare a fare il bagno al fiume: in questo senso la campagna fiumi Informa, che riporta l'attenzione proprio verso gli ecosistemi fluviali ed il loro stato di salute può essere un primo passo”.