Mercoledý 23 Settembre01:13:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Fiere:giunta regione approva DdL per ingressi

Turismo Rimini | 14:57 - 20 Maggio 2008

La giunta regionale ha approvato il progetto di legge per l'ingresso della regione nelle fiere di Rimini, Bologna, Parma e Piacenza dove a seguito di accordi con gli enti locali si punta ad acquisire una quota attorno al 5%, prevedendo risorse per 23 milioni. Ad anticipare il contenuto del provvedimento, che ora dovrà andare in commissione per poi essere approvato entro l'estate dall'Assemblea legislativa regionale, è stato l'assessore alle attività produttive Duccio Campagnoli. "C'é la volonta di far crescere il profilo del sistema regionale - ha spiegato l'assessore parlando con i giornalisti a margine della presentazione del salone dedicato al rapporto tra imprese e ricerca - attraverso patti di sindacato fra la regione e gli enti locali nelle diverse realtà". Campagnoli ha assicurato i soci privati, in particolare quelli di Bologna, che nessuno vuole aumentare globalmente la quota dei pubblici, ed anzi che "anche a Rimini c'é l'intenzione dei soci pubblici di puntare ad una diminuzione delle loro quote". In sostanza di non essere maggioranza come già avviene a Bologna dove il pubblico detiene il 43%. La nostra partecipazione è finalizzata a "fare accordi con gli enti local" e "che l'insieme degli enti locali faccia squadra è importante" anche per evitare di perdere risorse "per una concorrenza impropria". Anche l'esempio di Hera dimostra che quella è la via da seguire, ha osservato ancora l'assessore riferendosi sia al sistema delle fiere che al tema degli aeroporti.