Venerdė 25 Settembre02:10:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Fiera TTG, più richieste per luoghi autentici e raffinati

Attualità Rimini | 08:39 - 19 Settembre 2007 Fiera TTG, più richieste per luoghi autentici e raffinati

Gli operatori turistici stranieri che arriveranno a Rimini (12-14 ottobre) per partecipare a TTG Incontri, la più importante fiera 'business to business' del settore turistico in Italia, cercano sempre di più un prodotto autentico, esclusivo, raffinato. In vista del workshop TTI (Travel Trade Italia), che impegnerà in due giorni di contrattazioni 550 buyer provenienti da ogni parte del mondo, è emersa la richiesta di prodotti che facciano assaporare la vera 'italian way of life'. Alle bellezze storiche e artistiche, da sempre punto di forza della vacanza italiana, si aggiungono la tradizione gastronomica, vissuta adesso in modo attivo, attraverso le sempre più richieste lezioni di cucina, e tutti quegli elementi che fanno breccia sull'emozionalità. Gli svizzeri cercano per esempio luoghi nuovi, spettacolari e unici che consentano di immergersi nel sistema di vita italiano. Gli americani chiedono prodotti a forte caratterizzazione locale e cittadine ancora escluse dai grandi circuiti turistici. Anche dall'Europa vengono richieste per nuovi tour tematici incentrati sull'enogastronomia e la storia locale, e per strutture ricettive situate all'interno di dimore storiche. La domanda di hotel de charme cresce insieme alla richiesta di soggiorni in villa, e interessa buona parte dei mercati, compresi quelli emergenti. Come quello russo, di fascia decisamente alta, che chiede ville e soggiorni termali per week end all'insegna del fascino. La manifestazione riminese, organizzata da TTG Italia spa, società del gruppo Rimini Fiera, si caratterizza sempre più come laboratorio di idee, anticipatore delle nuove tendenze del mercato turistico.