Domenica 20 Settembre07:27:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ferragosto si giocherà Rimini-Frosinone

Sport Rimini | 17:36 - 25 Luglio 2007 Ferragosto si giocherà Rimini-Frosinone

Parte il giorno di Ferragosto la nuova Coppa Italia Tim 2007-2008 con le 12 partite del primo turno eliminatorio. Si giocherà con le squadre divise inizialmente in sei raggruppamenti da quattro, con una sorta di cartellone tennistico che determina il percorso fino alla finale, in gara unica, del 24 maggio 2008. Il 15 agosto scenderanno in campo, con eliminazione in gara unica, 24 squadre. Nella parte sinistra del tabellone in alto Rimini-Frosinone e Treviso-Lecce. Le due vincenti si incontreranno il 18 agosto e la superstite del gruppo incontrerà il 29 agosto il Torino. Quindi negli ottavi di finale (di qui fino alla finale la competizione diventa articolata in due gare, come nelle coppe europee, in programma il 5, 12, 19 dicembre 2007 e 16 gennaio 2008) la superstite sfiderà la Roma detentrice del titolo. Nel secondo raggruppamento partiranno Messina-Vicenza, Bari-Albinoleffe, la cui vincente incontrerà al terzo turno l'Udinese e negli ottavi il Palermo. Nel terzo si gioca Bologna-Modena, Triestina-Mantova, la cui vincente incontrerà il Catania e poi negli ottavi il Milan. Sempre per il lato sinistro del tabellone ma a partire dal terzo turno eliminatorio del 29 agosto, entreranno in campo sfidandosi tra loro Cagliari-Siena per acquisire il diritto a sfidare la Sampdoria. Nel lato destro del tabellone si comincia con Pisa-Brescia e Napoli-Cesena, e chi avanza affronta il Livorno e poi la Lazio negli ottavi. Nel secondo raggruppamento si giocano Avellino-Ascoli e Genoa-Grosseto, un percorso che conduce all'Atalanta e poi alla Fiorentina. Ravenna-Chievo e Piacenza-Spezia sono le squadre dell'ultimo gruppo a quattro. La vincente è attesa dalla Reggina e quindi dall'Inter. Partenza il 29 agosto invece per Parma-Juventus con Empoli ad attendere negli ottavi. La finale, dopo molti anni, tornerà ad essere giocata su gara unica, probabilmente a Roma, anche se una decisione in questo senso non è ancora stata ufficialmente presa.