Giovedý 03 Dicembre08:02:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Fermati per eccesso di velocita' due piloti del team Kawasaki

Sport Repubblica San Marino | 09:53 - 27 Giugno 2008

Li stavano aspettando alla conferenza stampa di presentazione della tappa sammarinese del campionato di Superbike che si corre a Misano in questo fine settimana quando è arrivata una telefonata: "ci dispiace, ma siamo bloccati dalla Polizia". Dall'altra parte del telefono, Makuto Tamada e Régis Laconì, piloti ufficiali del team Kawasaki. I due centauri, in vistoso ritardo, hanno pensato di recuperare un po' di tempo, spingendo a fondo l'acceleratore della vettura a loro disposizione. Ma non avevano fatto i conti con gli agenti della Polizia Civile della Repubblica di San Marino, che li hanno fermati e portati in caserma. E' dovuto intervenire il Segretario allo Sport della Repubblica, Antonello Baciocchi, che con una telefonata al Comandante della Polizia ha 'rimesso in liberta'' i due piloti, che hanno così potuto raggiungere il luogo della conferenza stampa.  Durante l'incontro con i giornalisti è stato presentato il 'Round San Marino' del Mondiale Superbike in programma da domani, che prevede anche un'anteprima dedicata a un' esibizione di Giacomo Agostini e Marco Lucchinelli, in pista con Ducati e Kawasaki da strada.