Marted́ 22 Settembre19:26:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Estate 2008; iniziative comunali dei Musei di Rimini

Cultura Rimini | 10:06 - 04 Agosto 2008

Martedì 5 agosto alle ore 21,30 il programma di Sere d'Estate propone, nel Giardino del Lapidario (o, in caso di maltempo, nella Sala del Giudizio) al Museo della Città, un incontro a cura di Luigi Tonini sul tema Architetture a Rimini agli inizi del Novecento. Incrociando la passione per la fotografia con l'interesse per la storia urbana, Luigi Tonini, primo presidente dell'Ordine degli architetti di Rimini, ha costruito un percorso per immagini che illustra le trasformazioni della marina e della città dagli inizi del Novecento alla seconda guerra mondiale. L'ingresso è libero. Nella stessa serata di martedì 5 agosto è in calendario,  con inizio alle ore 21.30, la visita guidata in lingua inglese The Surgeon’s House and the Archaeological Sector, un'opportunità in più, per i turisti stranieri, di scoprire il complesso archeologico di piazza Ferrari.
La visita guidata alla domus del chirurgo e ai materiali raccolti nella Sezione archeologica del Museo della Città, viene riproposta, in lingua italiana, venerdì 8 agosto a partire dalle ore 21.30. Oltre al programma di Sere d'Estate i Musei hanno in serbo una serie di proposte alla scoperta del patrimonio culturale riminese: Martedì 5 agosto, Passeggiando nel Passato (fino al 16 settembre tutti i martedì, alle ore 9,30 con partenza da corso d'Augusto n.158 c/o Ufficio Relazioni con il Pubblico, in collaborazione con CAMAS -guide-interpreti- di Rimini). L'iniziativa è gratuita Mercoledì 6 agosto, Arte e fede nelle chiese riminesi, l'iniziativa promossa dalla Diocesi e dai Musei Comunali di Rimini, alla scoperta dello straordinario patrimonio artistico  delle chiese riminesi. A cura di Michela Cesarini. Il percorso guidato, della durata di circa 2 ore, prevede la visita alle chiese dei Servi, di Sant’Agostino, e di San Giuliano Martire: si potranno ammirare testimonianze notevoli dell’arte locale quali gli splendidi stucchi di Antonio Trentanove, importante artista riminese del Settecento, autore della decorazione interna della chiesa di Santa Maria in Corte (Servi), nonché gli straordinari cicli di affreschi dell’originale Scuola riminese del Trecento nella chiesa di San Giovanni Evangelista (Sant’Agostino). L'itinerario si conclude nel borgo San Giuliano, al di là del ponte di Tiberio, nella chiesa intitolata al santo martire di origine dalmata profondamente legato alla storia della nostra città, cui sono dedicati due preziosi dipinti di Bitino da Faenza e di Paolo Veronese.
Ritrovo alle 9,30 c/o il Museo della Città. L'iniziativa è gratuita. Mercoledì 6 agosto alle ore 21.30, al Museo degli Sguardi, Francesca Brunetti presenta Il cielo sopra la Cina (dvd dell'Osservatorio Astrofisico di Arcetri). Si tratta del primo dei tre appuntamenti di Sguardi della Cina, la rassegna, promossa in collaborazione con l'Istituto per i Beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, in occasione della mostra Dalla Cina. Opere emerse dai Depositi del Museo degli Sguardi. Giovedì 7 agosto, Alla scoperta della città romana: le domus (ogni giovedì di luglio e agosto con partenza alle 9,30 dal Museo della Città, in collaborazione con Fai Delegazione di Rimini, Camera di Commercio di Rimini e Prefettura di Rimini-Ufficio Territoriale del Governo. L'iniziativa prevede la visita guidata alla domus del chirurgo e alla sezione archeologica del Museo, alle domus di palazzo Massani e della Camera di Commercio Venerdì 8 agosto, Nelle antiche sale. Visita alla Biblioteca Gambalunga. Dopo una breve introduzione sulla figura di Alessandro Gambalunga, fondatore della Biblioteca, il percorso prevede la visita guidata alle sale antiche del seicentesco palazzo. L'appuntamento è al Museo della Città alle ore 10. In collaborazione con la Biblioteca Civica. Sabato 9 agosto alle ore 11.00 e alle ore 18.00 - Domenica 10 agosto alle ore 16.45. Visita alla domus del chirurgo e ai materiali raccolti nella Sezione archeologica del Museo della Città Sabato 9 agosto alle ore 18.00 verrà inaugurata la mostra I tessuti precolombiani come scrittura, allestita nelle sale per mostre temporanee al piano terra del Museo della Città; presenta l'esposizione la prof. Laura Laurencich Minelli (Università degli Studi di Bologna).  Promossa dal Museo degli Sguardi e dal Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza in collaborazione con l'Istituto per i Beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, la mostra rimarrà aperta fino al 7 settembre.