Martedý 24 Novembre01:41:00
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

E-R: terza regione per aziende export

Emilia Romagna | 14:56 - 09 Luglio 2008

Secondo l'indagine Seat Pagine Gialle sull'export, l'Emilia-Romagna è la terza regione italiana per numero di imprese esportatrici (oltre 13.670), con un peso del 10,9% sul totale degli esportatori italiani. Rispetto a una media nazionale del 3,9%, la regione vanta una quota di aziende esportatrici sul totale delle imprese della regione pari al 4,7%. In particolare, la provincia di Bologna conta circa 3.370 operatori con attività di export, che rappresentano il 5% delle imprese. Bologna figura anche tra le prime 15 province italiane per numero degli esportatori. Circa il 27% degli operatori esporta solo verso Paesi dell'Unione Europea, contro una media nazionale del 30%, mentre il 12% esporta solo verso Paesi extra Unione Europea, contro una media nazionale del 14%. Sono dunque pari al 61% le aziende di Bologna che esportano i propri prodotti sia in Paesi che fanno parte dell'Unione Europea che in Paesi extra UE, dato molto superiore alla media nazionale del 56%. Sempre nella provincia, il settore con più esportatori è l'abbigliamento (145 operatori), seguito da meccanica (54), macchine confezionatrici, incartatrici e inscatolatori (43 operatori), imballaggio (42), elettronica industriale (39 operatori). Sempre per numero di esportatori, Bologna è seguita da Modena (2.596), Reggio Emilia (1.883), Parma (1.400), Forlì-Cesena (1.048), Ravenna (902), Piacenza (729), Rimini (691), Ferrara (657).