Mercoledì 02 Dicembre02:01:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Elezioni: la campagna elettorale si fa hard

Nazionale | 09:57 - 10 Aprile 2008 Elezioni: la campagna elettorale si fa hard

Come avete sentito gli ultimi giorni di campagna elettorale fanno registrare toni meno soft. A ciò, nella giornata di ieri, si sono accompagnate dichiarazioni dai toni decisamente hard.

Nulla di quello che leggerete è frutto della fantasia del cronista. Il quale non sarebbe arrivato a tanto. Segue articolo. Lei non gliela dà. Tiè. Capito che tipina la Santanchè? Dopo aver invitato le ragazze «a non darla per fare carriera» e dopo aver classificato il mondo rosa berlusconiano come mondo «orizzontale», Lady Destra chiude a Silvio. «È ossessionato da me. Tanto non gliela do». Né lui se la può prendere così facilmente, sempre ammesso che... Dieci orizzontale, quattro lettere: cos'è che non gli dà e che non è nel programma di governo? Domandare è lecito, rispondere è cortesia. Esattamente come darla.

Gli scambi e le metafore a sfondi sessuali non coinvolgono solo il centro destra, la porno star Milly D'abbraccio candidata nelle file socialiste è costretta a scusarsi con il partito dopo aver affisso manifesti, che recitavano Basta con le facce da C....e la foto del suo fondo schiena a completare lo slogan. E perfino Cesare Salvi della sinistra Arcobaleno non vuol essere da meno nel cavalcare l'onda lunga dell'hard precisando: "a sinistra ci sono donne interessanti e anche molto brave a letto."