Venerd́ 06 Agosto02:06:42
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Elezioni: Gnassi (PD), a Rimini primarie di coalizione

Rimini | 16:06 - 06 Settembre 2008 Elezioni: Gnassi (PD), a Rimini primarie di coalizione

Primarie di coalizione per scegliere candidati vincenti alle amministrative del 2009. Le ha annunciate il segretario provinciale del Pd riminese Andrea Gnassi che ha pure avvertito: "non saranno né Roma né Bologna a scegliere i nostri candidati, ma gli elettorì. Il prossimo anno a Rimini si vota per la Provincia e per numerosi Comuni, fra cui Riccione, Cattolica, Bellaria Igea Marina, Santarcangelo di Romagna e Verucchio. Il Partito Democratico si sta organizzando per mettere in moto la macchina delle primarie che decideranno i candidati alla presidenza provinciale e alle varie poltrone di sindaco. "Vogliamo rappresentare e tutelare gli interessi di questo pezzo di nord e per farlo vogliamo scegliere le persone migliori che attuino programmi forti e condivisi - ha detto Gnassi - Gli equilibri interni ai partiti ormai lasciano il tempo che trovano. Ora servono persone vincenti e idee chiare per garantire al Riminese 10 anni di sviluppo". Statuto alla mano, il segretario ha preannunciato le primarie in caso di più candidature."Vorremmo fare delle primarie di coalizione, non solo del Pd". Dovrebbero svolgersi tra metà dicembre e la fine del gennaio 2009, accorpando insieme Provincia e Comuni in una sorta di Election Day. Per votare basterà avere 16 anni e versare 1 euro. Gnassi ha sottolineato che la priorità resta quella dei programmi e per questo si terrà a Rimini in autunno una Conferenza programmatica. "A livello locale abbiamo relazioni forti con la società e discutiamo animatamente proprio perché c'é questo contatto continuo - ha detto ancora - Invece a destra i candidati si scelgono ancora tra pochissime persone che 'contano'. E mentre loro lavorano per se stessi - ha rincarato - noi parliamo di sistema convegnistico, di terza corsia autostradale, di metropolitana di costa, di ospedali, di patto per la sicurezza che presto Rimini presenterà al ministro Maroni. Abbiamo l'ambizione di essere il partito della città con idee forti per non inginocchiarci al Governo centrale, chiunque sia a comandare a Roma. E le primarie metteranno l'accento proprio su questo: programmi seri e candidati forti per fare la differenza".

< Articolo precedente Articolo successivo >