Martedý 24 Novembre07:53:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Droga: revocato divieto dimora Gennarelli

Cronaca Rimini | 18:46 - 06 Maggio 2008

Il gip di Rimini ha revocato il divieto di dimora a Rimini per Fabrizio Gennarelli, 31 anni, anconetano, socio della società che gestiva la discoteca 'Prince' di Riccione, finito ai domiciliari nel gennaio scorso nell'ambito di un'operazione antidroga della squadra mobile riminese per concorso in spaccio di cocaina. Gennarelli, difeso dall'avv. Roberto Marini, aveva respinto ogni addebito, ottenendo subito all'udienza di convalida la revoca degli arresti domiciliari con applicazione del divieto di dimora. Misura, quest'ultima che è stata ora revocata dal gip su istanza della difesa. L'operazione antidroga denominata 'Champagne' era culminata nell'esecuzione di 11 ordinanza di custodia cautelare. L'ipotesi accusatoria parla di un traffico di cocaina (circa 3 chilogrammi al mese), organizzato da una presunta banda mista albanesi e italiani, che avrebbe avuto come luogo di spaccio e consumo le discoteche 'Prince' e 'Pascia''. Entrambi i locali erano stati oggetto di provvedimento di chiusura temporanea adottato dal questore di Rimini Antonio Pezzano, in seguito alle risultanze dell'operazione di polizia.