Sabato 27 Febbraio17:14:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Droga: ex titolare discoteca, riesame annulla ordinanza

Cronaca Rimini | 20:07 - 14 Dicembre 2007 Droga: ex titolare discoteca, riesame annulla ordinanza

Il tribunale del Riesame di Bologna ha annullato l'ordinanza che aveva portato all'arresto di Gianni Nisticò, ex gestore del famoso locale 'Peter Pan' sulle colline riccionesi (Rimini). L'esponente della notte della riviera romagnola era finito nei guai per l'inchiesta sulla cocaina che già aveva portato in carcere imprenditori e ristoratori di Riccione. L'imprenditore è stato scarcerato. Si tratta, per la difesa, avv.Armando D'Apote, di una decisone corretta, dato che nell'ordinanza - chiesta dal pm Paola Bonetti e concessa dal gip Lucio Ardigò - c'era la "violazione delle norme più elementari di garanzia". In sostanza, per l'accusa, Nisticò aveva utilizzato la sua discoteca (per anni simbolo della riviera, dichiarata fallita tempo fa) per smerciare ingenti quantità di stupefacenti. I fatti imputati all'imprenditore erano risalenti al 2003. Ma, ha sottolineato la difesa, alcuna cessione è mai stata provata. "Spero - ha commentato amaro D'Apote - che ci si renda conto che l'inconsistenza dell'accusa in questo caso è desolante". L'indagine del Ros di Bologna era nata dalle dichiarazioni di un pentito che aveva parlato di un ingente traffico di cocaina dalla Puglia verso la costa romagnola attraverso un imprenditore del mondo della notte. L'inchiesta 'Pastoia 2' aveva portato all'arresto di 14 persone e successivamente di Nisticò.

< Articolo precedente Articolo successivo >