Luned́ 30 Novembre22:02:37
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Domenica a Rimini rimozione ordigno bellico, 500 evacuati

ASCOLTA L'AUDIO
Cronaca Rimini | 17:21 - 26 Giugno 2008

Ennesima bomba della seconda guerra mondiale da far brillare a Rimini. Questa mattina la Prefettura ha fatto conoscere tempi e modalità dell'operazione che sarà affidata domenica agli artificieri dell'8/o reggimento genio guastatori 'Folgore' di Legnago. L'ordigno è stato ritrovato in via Cà Sabbioni, a ridosso della zona artigianale della frazione riminese di Villaggio Primo Maggio. E' una bomba d'aereo di fabbricazione inglese del peso di 500 libbre. Le operazioni di brillamento avranno inizio nel primo pomeriggio di domenica, intorno alle 13.30, e comporteranno lo sgombero di quasi 500 residenti, in buona parte immigrati cinesi che abitano in un raggio di 500 metri dal luogo di rinvenimento. La bomba sarà fatta brillare nelle vicinanze. Per tutta la durata delle operazioni - la Protezione civile stima la conclusione entro le 20 - sarà vietata la circolazione nell' area. Nella vicina chiesa di San Martino Monte l'Abbate sarà posizionata l'unità di crisi, con il centro di accoglienza dove saranno ospitati i residenti della zona evacuata che vorranno usufruire del servizio. Meno del solito i volontari coinvolti, per il concomitante avvenimento sportivo del mondiale di Superbike all'autodromo Santamonica di Misano Adriatico. L'ultima bomba ritrovata, anche questa da 500 libbre, nella frazion di Vergiano, sarà invece fatta brillare solo a settembre, dopo la stagione balneare.

In audio e video la dott.ssa Maria Assunta Colella ordine e sicurezza pubblica della prefettura di Rimini.

Foto di repertorio

ASCOLTA L'AUDIO