Lunedý 21 Settembre01:11:33
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Disfida tra le piadine romagnole

Attualità Rimini | 09:09 - 19 Settembre 2007 Disfida tra le piadine romagnole

Derby tutto romagnolo quello che si svolgerà a Forlimpopoli (FC) sabato 13 ottobre. Il terreno della disfida sarà quello della cucina, con uno dei prodotti più tipici della terra di Romagna: la piadina. Sul campo di Casa Artusi (ore 20) duello tra la piadina riminese (più larga e sottile) e quella imolese (più piccola e spessa), in rappresentanza della piada di Romagna. Da notare che che la circonferenza diminuisce e lo spessore aumenta quanto più ci si allontana dalla Riviera. A fare da terzo incomodo ci sarà la piadina fritta (pié fritta) della valle del Santerno: una variante che prevede l'impasto classico, ma con la cottura nell'olio invece che sul tradizionale 'tasto'. La pié fritta si presta bene ad essere mangiata da sola oltre che con i salumi e lo squacquerone. Ospitate dalla Strada dei vini e dei sapori della Romagna, le diverse piadine saranno curate dalla Strada dei vini e dei sapori dei Colli di Rimini e da quella dei colli di Imola. Sarà una sfida basata su un menu parallelo, con abbinamenti di vini d'eccellenza dei due territori, e con degustazioni che saranno precedute dalla presentazione degli chef. Giudice unico sarà il pubblico, che al termine della cena, dopo l'appassionata difesa degli avvocati delle diverse piadine, sarà chiamato a votare il menu più gradito. La partecipazione alla cena ha un costo di 35 euro. Info e prenotazioni: 0543/469213 o www.stradavinisaporifc.it .