Domenica 05 Dicembre22:26:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Dall'Irlanda per studiare un edificio riminese col giardino verticale

Attualità Rimini | 22:56 - 05 Febbraio 2009 Dall'Irlanda per studiare un edificio riminese col giardino verticale

In trasferta a Rimini studenti dell’Università di Belfast per apprendere la filosofia architettonica e le tecniche di costruzione dell’edificio progettato dall’Arch. Cucinella.

In pieno centro urbano a Rimini sorge una struttura architettonica, il Centro Direzionale Forum, le cui peculiarità rappresentano alcune delle ultime innovazioni nel campo del design urbano, della progettazione ambientale e della sostenibilità in architettura.  Un gruppo di studenti irlandesi dell’Università di Belfast, accompagnati dal Prof. Arch. Mackel Ciaran, professionista di fama internazionale sono arrivati a Rimini per studiare dal vivo le caratteristiche dell’opera dopo che questa è apparsa su riviste internazionali e sul libro "Il verde verticale", considerato la ‘Bibbia dei tetti verdi verticali’.Il Centro realizzato a Rimini si sviluppa su cinque piani in pieno centro urbano, nel trafficato incrocio tra le vie Flaminia e della Repubblica. Si distingue per la sua doppia facciata ricurva dalla ‘pelle verde’, ossia un reticolo d’acciaio sul quale si inerpica una vegetazione composta da glicini e gelsomini, piante dai fiori profumati che secondo il mutare delle stagioni cambiano colore diventando quindi una sorta di grande orologio naturale.

Il ‘giardino verticale’ non è solo un elemento di arredo ma protegge il complesso con finalità anche di regolazione della temperatura. Il sistema permeabile consente ai ballatoi di fungere da veri e propri spazi all’aperto. La copertura è intesa a conferire un aspetto omogeneo, interrotto da un’apertura verticale che conduce al giardino sul retro.

Il Centro Direzionale Forum è stato progettato dall’architetto Mario Cucinella, realizzato dall’Edile Carpentieri Impresa Generale di Costruzioni Rimini, sotto la direzione dell’architetto Massimo Morandi.

< Articolo precedente Articolo successivo >