Sabato 27 Febbraio13:23:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Da domani al castello degli Agolanti c'è un'altro Natale

Eventi Riccione | 18:20 - 19 Dicembre 2007 Da domani al castello degli Agolanti c'è un'altro Natale

Dal 20 al 23 dicembre il Castello degli Agolanti della Perla Verde spalanca le sue porte a tutti i bambini con quattro giornate (ingresso libero) all’insegna della magia e della consapevolezza: mercatino equosolidale, mostre, laboratori, musica, fiabe, teatro. E un grande albero da addobbare con oggetti e desideri dei giovani.

Quella in programma è infatti la prima iniziativa di grande richiamo promossa nella fortezza dall’associazione di promozione sociale Arcipelago Ragazzi (Alcantara, Fratelli di Taglia, Gattolupesco), alla quale il Comune di Riccione ha da poco affidato la gestione artistico-culturale-ricreativa del Castello degli Agolanti. Il Castello dei Ragazzi è un posto veramente speciale. Quindi anche il Natale sarà speciale: un’esperienza nuova ed emozionante per annusare, assaporare e vivere il vero spirito delle feste, fatto di magia, divertimento e consapevolezza. Un nuovo punto di vista sul Natale, al di fuori di ogni logica consumistica.
UN ALTRO NATALE offrirà per quattro pomeriggi, dalle 15 alle 20, una miriade di cose da ammirare, fare, ascoltare, costruire, regalare. Ogni bambino sarà chiamato a partecipare attivamente. Il Castello si presenterà immerso in un’atmosfera fiabesca grazie agli allestimenti artistici del giardino. Nella sala grande la prima sorpresa: l’Albero dei frutti nuovi. Un fantastico albero, rigorosamente ecologico, che i bambini potranno decorare con un oggetto scelto tra quelli che già possiedono (non verranno accettati addobbi acquistati per l’occasione) accompagnato da un desiderio scritto. All’interno troveranno spazio la mostra mercato Un Altro Natale per il regalo responsabile - i prodotti EquoSolidali della cooperativa sociale Pacha Mama, l’artigianato artistico locale e i libri per ragazzi - la mostra di illustrazioni La poetica del tessuto di Stefania Achilli, in collaborazione con il Museo del Territorio di Riccione, e la mostra fotografica di Pacha Mama sulla baraccopoli africana di Korogocho. Inoltre ogni pomeriggio (ore 16) le Fiabe degli indiani d’America raccontate da Pamela Fussi e il laboratorio Il regalo lo costruisco io! (ore 17,30) per la costruzione di oggetti degli Indiani d’America e di giochi con materiale riciclato a cura di Pamela Fussi e Niky dei Mutoid.
In più ogni giorno nuovi eventi: il laboratorio teatrale I fantaviaggi condotto da Graziella Possenti di Gattolupesco Teatro (venerdì 21 dicembre per 16,30 e 18) per viaggiare giocando con la musica; i canti dal mondo del Coro delle Allegre Note di Riccione diretto da Fabio Pecci (sabato 22 ore 16,30 e 18); la lettura animata del racconto Il sogno a cura dei Fratelli di Taglia (domenica ore 17 e 18).

< Articolo precedente Articolo successivo >