Sabato 19 Settembre05:03:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Controlli sul territorio dei Carabinieri, denunce

Cronaca Riccione | 11:18 - 10 Settembre 2007 Controlli sul territorio dei Carabinieri, denunce

I Carabinieri della compagnia di Riccione sono stati impegnati tra sabato sera e domenica mattina in un servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato a contrastare i fenomeni di microcriminalità diffusa, le stragi del sabato sera e i reati di spaccio di stupefacenti. Gli uomini dell'Arma hanno deferito in stato di libertà un 17enne napoletano, S.A., responsabile del furto di uno bicicletta, asportata in quel centro in danno di una donna del luogo;un romano di 32 anni, C.M., responsabile di commercio e-o somministrazione di medicinali guasti o pericolosi per la salute pubblica, bloccato in una discoteca mentre cedeva ad un giovane assuntore una pasticca di medicinale “Alginor”, ceduta come pastiglia di ecstasy. Nei guai anche un minorenne bolognese, sorpreso a spacciare due pasticche di ecstasy ad un coetaneo. Detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti è il reato per il quale è indagato il varesino di 21 anni, B.A., poiché trovato in possesso di 6 pasticche di ecstasy e di 0,8 grammi di chetamina.I militari hanno segnalato alla competente autorità amministrativa tre persone come assuntori di sostanze stupefacenti. Si tratta di un catanese, classe 1979, trovato in possesso di 3 pasticche di ecstasy e di gr.0,2 di cocaina; di un milanese di 31 anni trovato con 0,3 grammi di cocaina; ed una 21enne di Ancona sorpresa con 0,2 grammi di cocaina