Domenica 06 Dicembre02:20:51
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Controlli: nel riminese, fermati due stranieri e un campano

Cronaca Rimini | 09:01 - 02 Maggio 2008 Controlli: nel riminese, fermati due stranieri e un campano

Due stranieri e un campano sono stati fermati ieri dai carabinieri durante alcuni controlli nel riminese. In un servizio nelle ex colonie che si trovano sul lungomare di Riccione, i militari hanno notato che i varchi d'ingresso erano stati scassinati: all'interno hanno trovato un romeno, in possesso di merce probabilmente rubata, accusato poi di ricettazione. L'uomo - 37 anni, in Italia senza fissa dimora e già noto alle forze dell'ordine - aveva con sé un telefono cordless, un modem e un po' di biancheria. Alla vista degli agenti ha cercato di scappare ma invano. Per tentato furto aggravato, è stato invece arrestato un quarantaseienne di Reina (Benevento), domiciliato a Rimini. L'uomo è stato sorpreso mentre stava scassinando una biglietteria automatica della Tram servizi, società di trasporti pubblici riminese, per prenderne il contante all'interno. L'ultimo arresto è di questa mattina a Rimini. In manette è finito un moldavo clandestino di 21 anni. Durante un controllo ha esibito una carta d'identità rilasciata dalle autorità romene risultata contraffatta. Dovrà rispondere dell'accusa di possesso di documento di identificazione falso.