Sabato 28 Novembre08:50:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Controlli carabinieri: sei arresti

Cronaca Rimini | 15:56 - 14 Aprile 2008

Sei arresti, quattro per rissa e due per droga nella notte di domenica nel riminese, dove i carabinieri di Riccione hanno messo le manette a quattro marocchini, un albanese e una italiana. I marocchini sono tutti operai: Mohamed Lassad di 23 anni, residente a Bertinoro; Abdellati Ait Chabka, 26 anni, residente a Bologna; Edine Aboulkhir Az, 24 anni residente a Cagli (Pesaro); Youssef Aboulkhir, 22 anni, residente a Monte Porzio (Pesaro). Sono tutti accusati di rissa aggravata. Poco prima delle quattro della scorsa notte, una telefonata al 112 ha segnalato una rissa nelle vicinanze dell'Harem caffé di viale D'annunzio. I militari hanno trovato un gruppo di sei ragazzi che si stavano fronteggiando, colpendosi ripetutamente con vari oggetti contundenti. Due di loro, che erano feriti, sono stati bloccati subito; gli altri quattro che, alla vista dei militari erano fuggiti in auto, sono stati bloccati in viale Tasso ma, due di loro sono riusciti a fuggire a piedi. I fermati sono stati accompagnati al pronto soccorso, dove sono stati medicati per ferite guaribili in 10 giorni, e poi sono stati condotti in caserma. Sempre la scorsa notte, a Cattolica, i militari hanno arrestato un albanese di 37 anni, A. E., artigiano residente a Cattolica, accusato di spaccio di 24 gr. di cocaina, nascosti nella sua abitazione, all'interno della cucina. A Misano Adriatico è finita in manette una riminese di 46 anni, B.L., residente a San Clemente, nota alle forze di polizia, anche lei accusata di detenzione e spaccio di stupefacenti. I militari l'hanno sorpresa neille vicinanze di una discoteca mentre vendeva droga a un giovane di San Severo (Foggia), 5 pasticche di ecstasy e 2 grammi di cocaina. Nella sua auto sono stati trovati 2,3 gr. di cocacina e 101 pasticche di ecstasy preconfezionate e pronte per la vendita.