Domenica 20 Settembre15:29:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Controlli antidroga: arresti nel riminese

Cronaca Rimini | 18:34 - 14 Agosto 2008

Controlli antidroga nelle discoteche. La scorsa notte a Riccione, nei pressi di un noto locale, i carabinieri hanno arrestato Riccardo A., milanese di 19 anni, residente a Vidigulfo (Pavia), accusato di spaccio perché trovato in possesso di 7,50 grammi di hascisc, suddivisi in 10 dosi predisposte - secondo i militari - per la cessione a terzi; dieci minuti dopo, nello stesso, locale, i militari hanno arrestato anche Rocco N., 23 anni, di Castellaneta (Taranto), trovato in possesso di 8 pasticche di ecstasy. Alle 5.10, in una discoteca all'aperto del lungomare, arrestato Gigi S., rumeno di 19 anni, accusato del furto di un portafogli contenente 160 euro e documenti vari, di proprietà di un turista salernitano. Il furto è stato notato da un altro avventore del locale che ha avvertito il 112. Più tardi, a Riccione, all'altezza dello stabilimento balneare 123, i militari hanno arresto Thierno D., senegalese di 30 anni, clandestino, responsabile di inottemperanza al decreto di espulsione e all'ordine di allontanamento dal territorio nazionale emessi dal prefetto e dal questore di Rimini. Altri arresti sono stati compituti. Ieri a Riccione è sottoposto a fermo di indiziato di delitto Yasine M., marocchino di 23 anni, domiciliato a Dalmine (Bergamo), gia noto alle forze di polizia, accusato di ricettazione di un telefono cellulare Nokia, di proprietà di una donna di Imperia. L'uomo, privo di documenti, aveva 3 cellulari di provenienza illecita. Sempre ieri a Riccione, arrestato Thierno B., senegalese di 35 anni, clandestino, responsabile di inottemperanza al decreto di espulsione e all'ordine di allontanamento dal territorio nazionale emessi dal prefetto e dal questore di Firenze.