Lunedý 08 Marzo01:27:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Comunità papa Giovanni XXIII elegge successore

Attualità Rimini | 20:53 - 12 Gennaio 2008 Comunità papa Giovanni XXIII elegge successore

La Comunità Papa Giovanni XXIII è riunita da oggi al Palacongressi di Rimini per eleggere, dopo la morte di don Oreste Benzi, il nuovo responsabile generale che guiderà l'associazione nei prossimi anni. I 156 delegati e i responsabili delle 46 'zone' in cui la Comunità è articolata in Italia e in molti altri Paesi del mondo voteranno domani. In base allo statuto associativo della Comunità Papa Giovanni XXIII - riconosciuta dal Pontificio dei laici come "associazione internazionale di fedeli di diritto pontificio" - don Benzi, in quanto fondatore, era responsabile generale a vita, mentre i successivi responsabili generali sono eletti dall'assemblea e durano in carica 6 anni. Dopo l'improvvisa morte di don Benzi, il 2 novembre 2007, l'associazione è stata retta "ad interim" dal vice responsabile generale Giovanni Paolo Ramonda, che questa mattina ha aperto i lavori dell'assemblea con un intervento introduttivo che ha suscitato un lungo applauso da parte di una platea commossa e cosciente del momento decisivo che sta vivendo. Ramonda ha più volte ricordato la figura del fondatore, incitando la Comunità a proseguire con decisione il cammino da lui tracciato, rilanciando le sfide che attendono i membri della Comunità, in Italia e nei 25 Paesi del mondo in cui opera a fianco degli ultimi, condividendone la vita e lottando per rimuovere le cause dell'ingiustizia. Il responsabile generale, ha ricordato Ramonda, potrà essere scelto tra tutti i membri dell'associazione, indipendentemente dallo stato di vita: sacerdote, consacrato, sposato o in altra condizione laicale. Le votazioni proseguiranno fino a quando un candidato otterrà la maggioranza assoluta dei voti da parte dei delegati.

Nella foto il saluto a Don Benzi

< Articolo precedente Articolo successivo >