Venerdý 18 Settembre12:30:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Comune Rimini lancia ultimatum per Sede Questura

Cronaca Rimini | 18:13 - 29 Luglio 2008 Comune Rimini lancia ultimatum per Sede Questura

La giunta comunale di Rimini interviene in termini ultimativi sull'annosa 'querelle' della nuova sede della Questura cittadina: il 24 agosto scadrà infatti la convenzione per il Programma Integrato stipulato con la società Dama, e approvato dieci anni fa dal Consiglio Comunale, in cui è prevista in particolare proprio la realizzazione della nuova struttura. La Giunta, "dopo avere acquisito specifici pareri legali", ha dato mandato al responsabile del procedimento di predisporre una notifica a Dama con la quale "si fa espresso avvertimento che, se entro il 24 agosto, non si sarà adempiuto agli obblighi contrattuali assunti, in particolare a dare effettiva destinazione alla sede della nuova Questura, l'Amministrazione Comunale si avvarrà, senza ulteriore avviso, degli strumenti sanzionatori, coercitivi e risarcitori previsti in convenzione, con aggravio di spese a carico di Dama". Decorso il termine, in caso di verificato inadempimento, "l'Amministrazione Comunale avvierà le azioni necessarie, anche di fronte alla Magistratura competente, per l'accertamento delle mancanze e delle responsabilità". Il sindaco Alberto Ravaioli, durante la seduta odierna, ha ipotizzato - in caso di inadempienza - anche "una richiesta di risarcimento danni molto robusta".