Giovedý 01 Ottobre20:51:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Comune Rimini; in provincia tavolo bipartisan

Rimini | 18:51 - 30 Maggio 2008

Parlamentari e consiglieri regionali del territorio riminese si sono ritrovati in Provincia per partecipare al tavolo istituzionale "bipartisan". Anche in questa legislatura il presidente Fabbri ha voluto infatti riproporre una prassi di confronto per verificare la possibilità di convergere e trovare un comune terreno di lavoro, al di là delle diverse collocazioni politiche ed istituzionali, su prioritarie questioni d'interesse locale. Con un'ambizione in più: quella di fare di Rimini un 'laboratorio' per sperimentare soluzioni su vari temi - come ad esempio le politiche del turismo e del lavoro - che possano essere 'esportate' su scala nazionale. Ribadita l'utilità di mantenere un tavolo unitario di confronto, i parlamentari ed i consiglieri regionali presenti (gli onorevoli Marchioni e Pizzolante, il senatore Zavoli, i consiglieri Lombardi, Pironi e Renzi) hanno concordato, in particolare, di ripresentare nelle competenti sedi i disegni di legge relativi al passaggio dalla regione Marche all'Emilia Romagna dei sette comuni dell'alta Valmarecchia nei quali si sono svolti i primi referendum, e di collaborare per sbloccare la realizzazione della nuova Statale 16 e rilanciare il ruolo di Rimini come punto di riferimento per politiche nazionali del turismo. Su questo aspetto Pizzolante si è impegnato a contattare il sottosegretario con delega al turismo, Michela Brambilla, per stabilire con lei una visita al territorio riminese. Divergenze invece si sono riscontrate sulla questione del Trasporto rapido di costa, sulla quale non c'é uniformità di vedute.