Gioved 26 Novembre04:27:42
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Colpisce compagna poi fa pisolino, arrestato

Cronaca Rimini | 19:20 - 29 Giugno 2008

Ha colpito la compagna al volto con una bottiglia, poi si è andato a stendere sul prato nel parco, come se niente fosse. Rintracciato dagli agenti, è stato arrestato per aggressione e lesioni aggravate. E' accaduto a Rimini: la Polizia è stata chiamata dal gestore dell'albergo in cui l'uomo ha pestato la sua partner e gli agenti, dopo essersi messi alla ricerca dell' aggressore, lo hanno trovato disteso su un'aiuola del parco Fratelli Cervi, appisolato. Ma quando i poliziotti lo hanno svegliato, è diventato una furia e c'é volute tempo per calmarlo: due agenti hanno riportato lesioni guaribili in cinque giorni. Protagonista dell'episodio G.M.,, 46 anni, di Salerno ma residente in Svizzera, ospite di un albergo nella città romagnola con la compagna svizzera di 47 anni, che ha riportato serie ferite al volto. La donna sarebbe anche stata presa a morsi dall'uomo che, nonostante fosse mattina, aveva già bevuto molto, come ha raccontato la stessa vittima.