Martedė 01 Dicembre09:21:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cocaina e griffe contraffatte, arrestato

Cronaca Cesena | 17:23 - 03 Luglio 2008

E' stato fermato dai carabinieri, lungo la provinciale a Sarsina (Forlì-Cesena), per un normale controllo. Ma appena i militari hanno notato che quel marocchino quarantenne (in regola con il permesso di soggiorno e incensurato), residente nella zona di Arezzo, era molto nervoso, la perquisizione, che poi ha portato all'arresto per droga, è stata più accurata. L'uomo nel bagagliaio della station wagon non aveva solo un vero e proprio supermarket di capi di abbigliamento di griffe contraffatte (magliette, borse, scarpe, blue jeans dei marchi più noti) per un valore di oltre 40mila euro e destinato alla vendita probabilmente sulle spiagge della riviera, ma anche della droga. Ed è questo che lo preoccupava veramente quando ha visto che i carabinieri erano interessati a lui. Infatti nella leva del cambio aveva nascosto sette grammi di cocaina. E' scattata così una perquisizione nella sua casa di Badia Prataglia (Arezzo) e dal comodino della camera da letto sono spuntati novanta grammi di cocaina (per un valore di circa 7.000 euro) destinati probabilmente al mercato della Toscana. L'uomo, che fa l'operaio e contava molto sul fatto d'essere incensurato per potersi muovere tranquillamente è stato arrestato (é in carcere a Forlì, le indagini sono coordinate dal pubblico ministero Filippo Santangelo) per possesso a fine di spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato per materiale contraffatto di dubbia provenienza. Ai carabinieri ha detto di avere acquistato quell'ingente carico di materiale griffato e contraffatto a Napoli.