Martedý 24 Novembre22:32:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cna Rimini: sbalorditi per No 3° corsia

Rimini | 19:34 - 23 Giugno 2008 Cna Rimini: sbalorditi per No 3° corsia

"Certamente i nostri gravi nodi di mobilità non sono risolvibili solo con la terza corsia dell' A/14 e con il Trc. Ma è a dir poco sbalorditivo sentir definire come 'non prioritaria' la terza corsia dell'autostrada, cioé un'opera che il territorio richiede da decenni senza distinzioni di opinioni politiche, da compiersi in uno dei tratti più trafficati e insicuri dell'intera rete nazionale". Così, in una nota, il direttore provinciale della Cna di Rimini, Salvatore Bugli. "D'altra parte - prosegue - per quanto il Trc possa essere discutibile e migliorabile, non può essere bloccato a questo avanzato punto del suo iter. Tanto meno se come soluzione alternativa si indicano opere, quali il trasferimento o interramento della linea ferroviaria, infinitamente più onerose e, soprattutto, neppure abbozzate in sede progettuale, quindi con tempi di realizzazione così lontani da non essere neanche immaginabili". "Cna Rimini - conclude Bugli - è certa che la classe politica locale, al di là degli schieramenti, saprà distinguere le esigenze reali del nostro territorio da posizioni strumentali, che porterebbero ad un nulla di fatto proprio nei capitoli delle infrastrutture e della sicurezza, quelli dove più gravi sono le carenze che penalizzano i cittadini e le imprese, dunque dove più urgenti devono essere le soluzioni".